La mia seconda meravigliosa vita da disabile.

Mi chiamo Sergio Balduchelli, ho 54 anni e da 2l sono disabile. Sono sposato con Eleonora da 30 anni e ho due figli di 29 e 24 anni.

Nel 1993 ho avuto un incidente sul lavoro:

stavo lavorando sopra ad un tombino quando un’automobile mi ha travolto provocando una lesione midollare cervicale, facendomi rimanere tetraplegico.
Da quel giorno la mia vita è cambiata. Ho lottato ogni giorno per essere sempre più autonomo nella vita e per non essere un peso per la mia famiglia.
Ho conosciuto appena dopo l’incidente Ugo Venturini un bravissimo osteopata e da allora mi sono messo nelle sue mani. Con lui faccio periodicamente sedute di rieducazione posturale e massaggi per non avere dolori. Eseguo anche sedute di potenziamento muscolare in quanto sono uno sportivo e partecipo a competizioni internazionali nel nuoto e soprattutto nella Handbike (bicicletta che si spinge con la forza delle braccia).

Ugo mi segue anche quando partecipo alle maratone con la handbike preparando gli allenamenti. Il suo compito è di farmi assistenza seguendomi con la sua bicicletta, dandomi consigli sulla postura e sulla frequenza della pedalata sulla mia bike.

Nel 2008 sono stato campione Italiano di handbike nella mia categoria e nel 2012, 2013 e 2015 mi sono classificato al secondo posto al giro d’Italia.
Nel 2016 il mio obiettivo è  poter “portare a casa” la maglia rosa, partecipare al campionato Europeo e fare un lungo viaggio in bicicletta .
Sergio